Il dipendente in telelavoro all’estero non versa imposte in Italia

Il dipendente in telelavoro all’estero non versa imposte in Italia
Notizia pubblicata su MEMENTOPIU’ del 30 aprile 2021 da Federico Andreoli L'AE conferma che non vi è imponibilità in Italia per i redditi di lavoro percepiti da un dipendente non residente se il "luogo di prestazione" dell'attività lavorativa è situato all'estero, anche se l'attività è svolta con la modalità del telelavoro. Attività di lavoro cross-border svolta in
Manuale sulla “Fiscalità internazionale e dei gruppi”

Manuale sulla “Fiscalità internazionale e dei gruppi”

Nel dicembre 2020 è stato pubblicato da Giuffrè Francis Lefebvre la prima edizione dell’estesissimo manuale sulla “Fiscalità internazionale e dei gruppi”. Oltre a Federico Andreoli, socio fondatore dello Studio AeA Tax Law, all’opera hanno partecipato prestigiose firme tra professionisti e funzionari dell’Amministrazione. Federico Andreoli ha redatto il corposo capitolo 7 “Interessi”, focalizzandosi sui temi centrali

IL REGIME DEI «PAPERONI» Il forfait guarda solo ai redditi esteri

IL REGIME DEI «PAPERONI» Il forfait guarda solo ai redditi esteri

L’operazione Juventus-Ronaldo e il probabile esercizio da parte di quest’ultimo dell’opzione per la tassazione a forfait per i neoresidenti fornisce l’occasione per una riflessione sull’introduzione in Italia del regime dei «Paperoni» anche per artisti e sportivi. Il regime prevede il pagamento di un’imposta sostitutiva di 100mila euro all’anno, per un massimo di 15 anni, con